La fortuna di essere chiamate troie

Pin it

Essere chiamata troia non è un offesa

Di solito quando si definisce troia una donna, lo si fa con disprezzo e rancore, quasi si volesse sottolineare la propria derisione per qualcosa di meschino che è avvenuto.
In effetti, il termine non è gradito e la stragrande maggioranza delle persone alle quali è rivolto l’epiteto, si offende perché chi ha espresso la propria opinione in merito, ha voluto gettare in faccia fango e denigrazione.
Le donne che rispondono ai numeri troie, al contrario, sono orgogliose di essere definite tali perché nel loro intimo sanno di essere troie dentro e il termine non le tocca, anzi, le esalta e le rende maggiormente consapevoli di far parte di un mondo diverso e ricco di emozioni che altre non sono in grado di donare.
Si tratta di troie nel vero senso della parola perché il loro non è mai amore bensì un modo come un altro per esternare la forte eccitazione che avvertono in qualsiasi momento del giorno o della notte sia nella vita reale che quando svolgono il loro lavoro telefonico, se così può essere definito quella conversazione che avviene con chi chiama ai numeri troie.
Il lavoro nel vero senso della parola, dovrebbe apportare fatica e sudore ma questo non si verifica mai con le linee erotiche perché da entrambi le parti c’è solo divertimento, eccitazione, lussuria e una miriade di emozioni che non si provano negli amplessi tradizionali.

Le troie ed il loro compito

Il compito delle troie che rispondono al telefono è quello di eccitare con un linguaggio spinto dettato dalla consapevolezza che dall’altra parte della cornetta, c’è un maschietto voglioso ed eccitato pronto a qualsiasi cosa pur di godere in modo alternativo e soddisfacente.
Anche se inizialmente si è un pò spaventati da questo innovativo modo di interagire, non bisogna lasciarsi prendere dal timore di non mantenere viva le conversazione perché le donnine dei numeri troie non fanno nessuna fatica a tenere attiva quella bella chiacchierata dal vivo anzi, sono felici di ascoltare gemiti ed affanni perché significa che hanno raggiunto il loro scopo.
Sarà facilissimo intrattenersi con le mature o con le studentesse universitarie che anche nella vita di ogni giorno, sanno come prendere gli uomini perché conoscono i loro desideri più nascosti e sanno leggere tra le righe dei loro pensieri che, spesso, sono peccaminosi perché abituati alle consuetudini sessuali di mogli stanche o troppo prese dal lavoro domestico.

Uscire fuori dalla convenzione

Ci sono tantissimi uomini che chiamano ai numeri troie perché sono delusi della solita vita sessuale sotto le lenzuola per via di compagne sempre stanche e poco dedite a provare nuove emozioni con posizioni che non siano le usuali, con il supporto di sex toys o con qualche disciplina amatoria diversa dai tradizionali rapporti alla ‘missionaria’.
Con le troie è diverso, si possono chiedere tutte quelle cose che non è consentito cercare alla compagna di sempre e loro sono pronte a soddisfare qualsiasi capriccio senza batter ciglio perché è una cosa spontanea che fanno anche nella vita quando libere dagli impegni lavorativi, cercano maschi vogliosi nei bar della stazione o nei posti dove sanno che c’è la presenza di uomini focosi e che hanno voglia di esplodere.

Numero troie 24 è uno di quei siti affidabili dove ci sono donnine arrapate di tutte le età che non aspettano altro che essere penetrate da chi in quel momento, ha bisogno delle emozioni forti di una maialina infoiata.

Log In or Create an account